Menu Chiudi

Yes I Start Up Calabria - Un modello valido e con dati incoraggianti

Yes I Startup Calabria

Si è tenuto martedì 22/10/2019 presso il Consiglio regionale della Regione Calabria il convegno Yes I Startup Calabria organizzato dall’Ente Nazionale Microcredito rappresentato dal Dott. Antonello Rispoli e dal Dott. Giancarlo Proietto e promosso dalla Regione Calabria rappresentata in questa occasione dalla Dott.ssa Annarita Lazzarini (Responsabile attuatore del bando Garanzia Giovani della Regione Calabria). 

Il convegno è stato monitorato dall’Avv. Giampaolo Latella (Portavoce del Presidente del Consiglio Regionale) ed ha visto la partecipazione del presidente del Consiglio Regionale On. Nicola Irto.

Misura 7.1 e 7.2 del bando Garanzia Giovani

I rappresentanti dell’Ente Nazionale Microcredito durante l’evento hanno illustrato in maniera esaustiva la misura 7.1 del bando Garanzia Giovani grazie alla quale numerosi ragazzi sono stati accompagnati attraverso un corso di 80 ore nelle fasi di predisposizione del business plan e presentazione della domanda di finanziamento secondo la misura 7.2 Selfiemployment, dando vita al loro sogno di attivare un’impresa.

Significative a tal proposito le testimonianze video e voce fornite dai giovani che non si sono arresi, conseguendo così il loro obiettivo. I risultati finora dimostrati sono fonte di incoraggiamento per tutti coloro i quali si sentono  ad oggi timorosi nell’avviare la propria attività, trovandosi spesso a dover rinunciare alle proprie aspirazioni.

Ulteriore aspetto rilevante è stata l’intuizione della Regione Calabria nel far proprio questo modello in Yes I Startup Calabria, fornendo dati significativi e di confronto a tutto il territorio nazionale.

Importante inoltre il contributo fornito dalla Dott.ssa Silvia Buonvino di Selfiemployment INVITALIA che ha fornito un ulteriore dose di speranza, anticipando la probabilità di estendere l’attuazione del modello alle donne ed a tutti i disoccupati a lungo termine senza alcun vincolo di età. Tale innovazione, come anticipato dal Dott. Giancarlo Proietto potrebbe riguardare in futuro anche i professionisti con partita IVA inattiva.

Come affermato dalla Dott.ssa Annarita Lazzarini, ciò che conta di più è la creazione di una relazione umana che raggiunga e soddisfi l’utenza: i risultati portati finora infatti, non sono altro che la conferma di aver intrapreso la strada giusta!